In calendarioUscite

SABATO 05 NOVEMBRE – TRA ALBERI SECOLARI E ANTICHE FORTIFICAZIONI

Tra antiche rovine e splendidi panorami, si snoda il percorso che dalla tranquilla Nogarolo giunge fino alla splendida località di Serravalle.
Un’immersione tra storia e natura che vi sorprenderà… Perché a volte, semisconosciute, autentiche meraviglie si nascondono a due passi da casa.

Sabato 05 novembre ci attende un entusiasmante giro ad anello: partiremo da Nogarolo (Tarzo) e giungeremo fino alla località di Serravalle a Vittorio Veneto.

Programma uscita

Il percorso segue la cresta del monte Baldo che ci consentirà di godere di splendidi panorami sulle colline, sui laghi di Revine e sulle Prealpi.

Ci immergeremo, poi, nei boschi dei colli passando per il monumentale “Castagno del Paradiso” ed andremo alla scoperta dei resti delle fortificazioni di Serravalle che nell’antichità era caratterizzata da ben tre castelli uniti da una cinta muraria. Passeremo, infatti, nel luogo dove sorgeva l’antico castello di Montesel, di cui ancora oggi rimangono visibili i resti dei muri e del pozzo.

Ci dirigeremo quindi verso Serravalle passando per il bellissimo punto panoramico del Monte Cucco con visuale sulla Vittorio Veneto e sul santuario di Santa Augusta. Qui troveremo anche i ruderi della vecchia chiesetta di Sant’Antonio Abate.

Successivamente, ci inoltreremo ancora nella storia poiché nel bosco potremmo scorgere i resti delle torri che costituivano parte delle mura perimetrali del castello di Serravalle.

Infine, entreremo nella città all’altezza del Parco Segreto e proseguiremo per un’antica via fino a giungere nel cuore di Serravalle.

Torneremo a Nogarolo per facili stradine e sentieri costeggiando la base dei colli dalla parte della Vallata ed attraversando prati e castagneti con vista sul borgo di Revine Lago.

Ma la nostra avventura non finisce qui. Al termine della camminata, sarà possibile visitare il Giardino Museo Bonsai della Serenità a Tarzo, un giardino unico nel suo genere tanto da essere considerato il Tempio della Storia del Bonsai in Italia. Esso presenta circa cinquecento piante, di cui alcune premiate anche con titoli internazionali. 

Costo uscita comprensivo di guida ambientale escursionistica: 15 euro

Costo ingresso al giardino dei bonsai: 5 euro


Informazioni tecniche

Lunghezza percorso: Giro ad anello di circa 10 km
Dislivello in salita: 550m
Pranzo: Al sacco
Abbigliamento: Portare zainetto con riserva d’acqua ed impermeabile. Come calzature vanno bene delle buone scarpe da trekking. Sono consigliati i bastoncini da trekking (per chi non li avesse, e fino ad esaurimento scorte, li presteremo noi).

Scala difficoltà

cinque
Lunghezza: media, necessaria abitudine a camminare.
sei scarponi
Salita: Media, necessario discreto allenamento a camminare in salita
tre
Tecnica: si cammina su sentieri e stradine. Tratto scosceso
PARTENZE DAORARIOPUNTO MAPS RITROVO
Tarzo piazza09:00mappa

Iscrizioni
cell: 3383766978
mail: info@passiesorrisi.it

Al momento dell’iscrizione fornire nome, cognome, punto di salita alla corriera ed uscita prescelta.
Oppure compila il modulo sottostante

Una piccola anteprima dei luoghi che visiteremo…